BAMBOLO “prêt à porter”

Ore 16-20

BAMBOLO: una collezione di prototipi in elaborazione

Bambolo è il nome di un furgone porta valori, non blindato. In-vestito, ora che la Tenda si sposta da sola, nel compito di portare ad IPER 024 una collezione di prototipi in elaborazione: una serie di utensili più o meno affilati per aprire brecce nello spazio-colore, nel rapporto ad altri corpi, sostegni all’esercizio di nuove “comportamentalità”.

> “prêt à porter” nel Foyer 2

> “è arrivata l’arrotina” in esterno

Oggetti resistenti, carte e progetti di viaggio ma anche giochi, gadget e accessori da indossare per partecipare ad un’ipotesi di geografia nomade, meno monade; indossarne le sponde, abitarla in sospensione e tra le pieghe, resistendone gli urti, gli strappi, estendendo le proprie membra e coordinate in gesti di cura e nuovi ormeggi.

Verrà proposto al pubblico di indossare alcuni oggetti della collezione, improvvisando una breve sfilata.

Valeria Sanguini vive la pittura come viaggio in un territorio di virtualità visionaria, strettamente legato all’esperienza del gesto e del corpo, strumento altamente tecnologico perché relazionale, oggi in parte de-posseduto e alla ricerca di nuove potenzialità eco sistemiche di sopravvivenza poetica.

Il compito è far affiorare da viaggi siderali in solitaria per geografie inafferrabili, lembi, tracce per una parziale condivisione, aldiquà di qualsiasi interfaccia.

Partecipazione della Pharmacie Surrealiste di Stella Pire

e del gioco We Landing elaborato con i ragazzi del progetto Junges Utopia

ARTICOLI CORRELATI: DOLLS AND DOGS

CRUDELIA

RADAR

CASCHI